Grottaglie: Cassese chiede di rivedere l’ordinanza sulla movida

Secondo il deputato del Movimento 5 Stelle, Cassese, bisogna modificare l'ordinanza perché penalizza gli esercizi pubblici. 

0
62
Gianpaolo Cassese
Gianpaolo Cassese. Riconoscimento editoriale pagina Facebook @GianpaoloCasseseM5S

GROTTAGLIE – Secondo il deputato Gianpaolo Cassese del Movimento 5 stelle è necessario rivedere l’ultima ordinanza stabilità dal Comune per la movida di Grottaglie.

Sono diverse infatti, le segnalazioni ricevute dal deputato da parte degli esercizi pubblici e dei cittadini che hanno segnalato difficoltà nel chiudere già alle 00:30 la sera, come previsto dalla nuova ordinanza del Comune.

Il deputato, auspica, che il Sindaco possa rivedere l’ordinanza al fine di salvaguardare anche i posti di lavoro che sono a rischio a causa dell’emergenza data dal coronavirus. Cassese afferma: sono consapevole che sia difficile trovare l’equilibrio tra lo svolgimento delle attività commerciali e le norme di sicurezza. Secondo lui, però, il Sindaco ha risposto a questa con delle misure eccessive, rispetto a quelle prese da altre città limitrofe, in cui la movida estiva non manca, come Martina Franca o Locorotondo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui