Intere famiglie in mezzo alla strada a Taranto. Il PD critica il Governo
Fonte web: Wikipedia

TARANTO – Dopo lo sgombero delle case popolari, Giampiero Mancarelli denuncia questa azione che non ha previsto una sistemazione provvisoria per le famiglie che hanno anche bambini piccoli.

Sottolinea l’azione molto diversa di quella del Ministro Minniti che imponeva la ricerca preventiva di una sistemazione per tutti coloro che erano rimasti senza casa.

Ecco la nota di Giampiero Mancarelli:

“Questa circolare invece obbliga di procedere agli sgomberi in modo indiscriminato in quanto demanda a un successivo e non meglio specificato momento la valutazione in merito alla tutela dei diritti delle persone che in questo momento occupano gli alloggi. Lascia i Comuni soli ad occuparsi delle condizioni delle persone, ciò che dovrebbe essere attenzione anche dello Stato”.

Continua: “Non difenderemo mai l’illegalità e siamo fermi sul fatto che gli appartamenti debbano andare a chi lo merita secondo le graduatorie certificate. Ma ricordiamoci che parliamo di esseri umani, di povertà, di disagi sociali, culturali ed economici”.

Conclude che senza un preventivo piano di accoglienza tutta la responsabilità ricadrà sul comune di Taranto e sui servizi sociali già sott’organico.