Lavori di ristrutturazione della scuola Diaz di Laterza con finanziamenti regionali e comunali

Con l'avvio del nuovo anno scolastico, riunione operativa per programmare la didattica e fare il punto dei lavori in corso.

0
148
Lavori di ristrutturazione alla scuola Diaz di Laterza
Riconoscimento Editoriale: Pagina Facebook / I.C. Armando Diaz Laterza

LATERZA – Alla scuola Diaz sono in corso gli interventi di adeguamento sismico e di efficientamento energetico. Lo ha spiegato il sindaco Gianfranco Lopane. Si sta operando con il preside Fabio Grimaldi, per garantire la massima sicurezza agli alunni. Si sta procedendo per comparti autonomi e spostando alcune classi al plesso Dante.

L’Istituto Comprensivo Diaz comprende il plesso di Diaz per la scuola primaria e il plesso Dante per la scuola superiore di primo grado.

In occasione dell’inizio del nuovo anno scolastico 2019/2020, è stato importante fare un incontro per organizzare il nuovo piano didattico, assieme al corpo insegnante, ma anche per fare il punto dei lavori che si dovrebbero completare in 120 giorni.

Alla riunione operativa hanno preso parte il responsabile del settore Lavori Pubblici del Comune, Patrizia Milano e Antonio Galiuto per la “Geo Ga Costruzioni”, che è l’impresa aggiudicataria dei lavori.

Scuola Diaz di Laterza lavori di ristrutturazione con un finanziamento di 1,3 milioni di euro.

I lavori già in corso, fin dal mese di agosto, dovrebbero concludersi in 120 giorni. Sono stati resi possibile grazie a un finanziamento di 790mila euro dalla regione Puglia al quale ha partecipato anche il comune di Laterza con 510mila euro.

La somma complessivamente raggiunta è di 1,3 milioni di euro e il progetto prevede interventi edili, strutturali e impiantistici, che hanno l’obiettivo di migliorare le prestazioni dal punto di vista strutturale e dei consumi energetici dello storico edificio.

Interventi per garantire la sicurezza dell’edificio storico.

Come dichiarato dal primo cittadino: “Sono previsti la manutenzione straordinaria del tetto con sostituzione di capriarie e tegole, il consolidamento con fibre di carbonio delle murature esterne, l’impermeabilizzazione e l’isolamento termico del tetto, la sostituzione di tutti gli linfissi e di tutti i corpi illuminanti, il miglioramento dell’accessibilità con ascensore interno e rampa per disabili. La pitturazione termica interna ed esterna, la sostituzione della caldaia e delle valvole termostatiche”.

Tutti questi lavori sono utili per mettere in sicurezza un edificio antichissimo che deve accogliere molti bambini che dovranno trascorrere in classe molte ore.