Martina Franca. Progetto scuola per rendere gli edifici più sicuri

L’ Amministrazione Comunale con l'inizio dell'anno scolastico ha attivato un programma di manutenzione delle scuole cittadine.

1
448
Martina Franca. Progetto scuola per rendere gli edifici più sicuri
foto di repertorio di Flickr

L’Assessore Palmisano questa estate si è prodigato per rendere i nuovi edifici scolastici sicuri e più accoglienti.

Ha proceduto alla sistemazione di muri marciapiedi e ha predisposto aule per accogliere tutti gli iscritti.

Questo è il programma di manutenzione delle scuole cittadine.

Nella scuola materna della frazione di San Paolo è stata completamente ristrutturata la parte esterna, con la riparazioni di muri, marciapiedi e grondaie. In seguito al numero di iscritti, è stata resa disponibile una nuova aula interna.

Nell’ I.C. Grassi di viale Stazione è stata ristrutturata la palestra con il rifacimento degli interni, l’impermeabilizzazione della centrale termica e del muretto perimetrale. Sistemati gli ingressi e le ringhiere.

Per quanto riguarda l’edificio scolastico Chiarelli del quartiere Carmine, nel rispetto delle nuove normative riguardanti la prevenzione, sono stati completati i lavori necessari per l’ottenimento del certificato prevenzione incendi.

Lo stesso vale anche per l’edificio della Giovanni XXIII e si attende l’inizio dei lavori anche per l’Ateneo Bruni.

Il vice Sindaco con delega ai Lavori Pubblici Gianfranco Palmisano dichiara che si stanno rendendo gli edifici scolastici più sicuri e accoglienti; infatti, questa estate ci sono stati molti cantieri attivi per questo scopo.

Se è in attesa di nuovi finanziamenti per ristrutturare le capriate dell’edificio Ateneo Bruno e rendere efficienti le scuole materne Collodi, Primavera e Montalcini.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui