Massafra: Al via i lavori per il centro sportivo di via Pasolini

Soddisfatto il consigliere delegato alle Reti ed Infrastrutture Michele Bramante

0
128
centro sportivo massafra

MASSAFRA – In via Pasolini a Massafra c’è una grande tensostruttura la cui destinazione d’uso è centro sportivo polifunzionale. Ricordiamo che la struttura allocata accanto al plesso Andria dell’Istituto Comprensivo “Pascoli – Andria” è stata costruita grazie al recepimento di un finanziamento ministeriale nell’ambito del bando “Io gioco legale”. La somma ottenuta dall’ente è servita a costruire la tensostruttura con i campi e gli spogliatoi ma mancano le infrastrutture che consentano l’accesso. Per questa ragione il centro sportivo è stato per tanti anni abbandonato.

La bella notizia è che il quartiere Belvedere di Massafra a breve avrà a disposizione un piccolo palazzetto dello sport a norma in grado di ospitare competizioni di carattere agonistico, oltre che attività sportive amatoriali e ludico-ricreative.

Ad annunciare la ripresa dei lavori il consigliere delegato alle Reti ed Infrastrutture Michele Bramante che ha ripercorso la storia della struttura sportiva: «All’inizio del nostro mandato – ha dichiarato Bramante – subito cercammo di aprire la struttura cercando di mettere a disposizione delle risorse comunali che andassero ad integrare il finanziamento ottenuto.»

A proposito delle risorse ministeriali, Bramante ha raccontato che: «A seguito di un’ispezione del Ministero dell’Economia e delle Finanze il comune è stato multato e minacciato di dover restituire i soldi ricevuti perché la struttura doveva già essere aperta e fruibile al momento in cui è stata costruita. Dopo il primo anno di mandato – ha ricordato il consigliere delegato – non siamo riusciti a trovare le risorse giuste. Con l’ausilio del sindaco, dell’assessore a lavori pubblici e dei tecnici del comune, ho fatto fare una variazione di bilancio di 100mila euro approvata in Consiglio Comunale a luglio dell’anno scorso. Nel frattempo abbiamo potuto fare la gara d’appalto che è stata aggiudicata. Per i noti problemi legati al COVID non si è potuto iniziare subito ma ora i lavori sono partiti. Sul pavimento c’era un manto erboso che è stato smontato completamente per essere ripristinato a dovere. Verranno realizzati i marciapiedi e rifunzionalizzati gli spogliatoi. Questa struttura ospiterà campi da basket, campi da pallavolo e, con le porte mobili, un campo da calcetto indoor a servizio delle associazioni sportive della città.»

Soddisfazione nelle parole di Bramante: «Questo è un altro grande traguardo di questa amministrazione. Per l’inizio del nuovo anno sportivo, a fine settembre inizi di ottobre cercheremo di dotare la città di quest’altro punto di aggregazione che verrà gestito in collaborazione con le associazioni sportive. È una soddisfazione – ha osservato il consigliere – vedere oggi l’inizio della rinascita di questo posto che era abbandonato e che era stato vandalizzato. Addirittura erano state portate via delle porzioni di tappeto.»

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui