Home Notizie Politica Melucci: “L’ospedale San Cataldo è una vergogna”

Melucci: “L’ospedale San Cataldo è una vergogna”

Secondo il sindaco di Taranto, la vicenda del policlinico è una vergogna nazionale

Rinaldo melucci
Rinaldo Melucci - Riconoscimento editoriale: Camera dei Deputati

TARANTO Melucci commenta la vicenda dell’Ospedale San Cataldo. Infatti, la vicenda è arrivata fino all’Unione Europea, senza per questo risolversi.

“Il Governo intervenga immediatamente per sbloccare il progetto dell’ospedale San Cataldo. Non ci può essere altro valore o interesse da tutelare più della qualità della vita, non c’è ordinamento che sia credibile se continua a ipotecare così il futuro di un’intera comunità”.

Così ha commentato il sindaco di Taranto. Secondo il primo cittadino, è indecente parlare ora di acciaio quando la salute dei cittadini è a rischio. Il rischio dipende dal fatto che non si riesce a costruire un ospedale di eccellenza.

In più, Melucci ribadisce come il territorio sia stanco della presenza del polo siderurgico nella città. Infine, ricorda al Governo che più volte l’Unione Europea ha chiesto un uso corretto dei fondi per la transizione ecologica (fondi riservati a Taranto e al Sulcis).

Da qui la richiesta di parlare prima dell’ospedale e poi dell’ex Ilva, a meno di non perdere la collaborazione con gli enti locali.

Exit mobile version