Piano di mobilità a Taranto partirà con l'elettrico
Fonte web: pixabay di Mimzy.

TARANTO – La città beneficerà di molti servizi che miglioreranno la qualità della vita dei cittadini.

Il Sindaco Rinaldo Melucci si ritiene molto soddisfatto che la città sia tra i pochi comuni a dotarsi di uno strumento utile e dichiara:

“Si dota di uno strumento fondamentale non solo in termini della futura qualità della vita dei cittadini, ma anche in vista degli ingenti fondi pubblici disponibili già per il 2019 per il rinnovo delle proprie flotte ed infrastrutture dedicate alla mobilità urbana e sostenibile”.

Ecco di cosa beneficerà la città:

  • Due linee BRT – autobus pubblici rapidi che permetteranno di raggiungere diversi punti dal centro alla periferia in breve tempo, ma si tratta di bus elettrici wireless di ultima generazione;
  • La destagionalizzazione delle idrovie che alleggeriranno il traffico da San Vito per i Tamburi e viceversa;
  • La creazione di ampie zone pedonali nell’Isola Madre e della Zona ad Attraversamento Limitato al Borgo Umbertino sino a Via Crispi;
  • La riqualificazione di imponenti percorsi ciclabili intorno all’intera area di pertinenza comunale;
  • Il potenziamento di navette Porto-Aeroporto per favorire il traffico turistico che sta progressivamente aumentando a Taranto.

Con queste iniziative innovative non solo si vuole puntare a rendere più agevoli gli spostamenti e avere un risparmio economico, ma si desidera rendere l’aria più respirabile abbattendo le emissioni delle sostanze inquinanti nel centro urbano.