Rilanciare la regione con più potenzialità del meridione con la nuova sede del Partito “Italia Viva” a Grottaglie

L'ex segretario PD Annicchiarico per costituire "Italia Viva" ha raggruppato alcuni ex Pd e singoli cittadini.

GROTTAGLIE – Sul territorio tarantino è nato il partito “Italia Viva”, per avviare un percorso politico capace di creare un confronto con l’attuale governo locale.

Obiettivo del partito “Italia Viva” è non solo un miglioramento a livello locale, ma anche un maggiore coinvolgimento riguardo il rilancio della Regione Puglia, con l’avvio di adeguate politiche sia sociali che economiche.

Il nuovo soggetto politico renziano, come vi abbiamo anticipato in un precedente  articolo, raggruppa alcuni ex Pd e singoli cittadini. E’ stato promosso da Paolo Annicchiarico ex segretario cittadino dem e da altri componenti: “Vito Amico, Angelo Casale, Massimo Carrieri, Michele De Marco, Mariacarmela Palmieri, Domenico Palmisano e Ciccio Pinto”.

“Italia Viva” a Grottaglie per un cambiamento politico

In una nota si legge che si vuole allargare il campo delle forze democratiche che possano stare insieme in un progetto comune, sulla base culturale di rifiuto di ogni forma di estremismo, di populismo e di sovranismo.

Obiettivo è quello di riaffermare i principi della Costituzione, ma occorre una classe dirigente rinnovata che guarda al futuro.

Nella nota si afferma che si vuole dare vita ad un soggetto politico nel quale si deve riscoprire il piacere di fare politica e impiegare le proprie energie per risolvere i problemi in chiave riformista.

Si aggiunge che è necessario riuscire a rappresentare la linea politica su argomenti scottanti della Regione Puglia, che tutti conosciamo, come la Xylella, la tap, il siderurgico e i problemi sanitari.

E’ stato sottolineato che nella regione Puglia, la linea dei governi Renzi e Gentiloni sostenuti dal Pd, è “contestata da un governatore più interessato ad inseguire l’onda populista che a risolvere i problemi”.

Rilanciare la regione Puglia che possiede molte potenzialità

I promotori di Italia Viva dichiarano che a livello locale si pongono come obiettivo la nascita di un percorso politico che deve dare alla città un’alternativa al governo locale.

Dichiarano di essere distanti da questa maggioranza per quanto riguarda il metodo adottato per confrontarsi con i cittadini.

Si vuole promuovere un governo della città che sia incentrato sulla partecipazione e sulla trasparenza.

Non si sentono d’accordo nemmeno nelle scelte messe in atto riguardanti: “la mautenzione del patrimonio cittadino, l’igiene urbana approssimativa, l’assenza di una strategia orientata a rimpiazzare i tanti dipendenti comunali che sono andati o stanno andando in pensione, il bilancio comunale, la scarsa qualità dei servizi destinati peggiorare per la carenza del personale pubblico”.

La nuova sede del partito “Italia Viva” si trova a Grottaglie, in via Calabria 53 ed è stata intitolata a Tina Anselmi.