Rinaldo Melucci incontra Confindustria Taranto

Rinaldo Melucci sempre presente a Taranto in città e dintorni

Rinaldo Melucci a Taranto

TARANTORinaldo Melucci non perde mai occasione per incontrare tutti. L’incontro di spicco di questa giornata è stato senza ombra di dubbio il vertice tenuto con il presidente di Confindustria Taranto presso la sede ionica, ma non solo. Ecco le note che il candidato sindaco ha scelto di diffondere alla stampa attraverso i suoi canali ufficiali.

Rinaldo Melucci incontra Confindustria

“Ho apprezzato molto il riconoscimento pubblico di Confindustria Taranto sul grande lavoro che abbiamo fatto in questi anni, così come ho apprezzato la loro consapevolezza rispetto all’urgenza di definire uno sviluppo alternativo per il territorio. Abbiamo discusso della necessità di essere coesi, rispetto a questo obiettivo, rendendo Taranto locomotiva di un’area vasta che comprenda l’intera provincia. Ci siamo confrontati sulle enormi opportunità offerte dalle misure economiche che interessano la città, dal Pnrr al Just Transition Fund, passando per i progetti del CIS. Ho raccolto le loro lamentele perché con la fine prematura del mandato hanno visto rallentare, se non fermarsi, molti percorsi progettuali. Anche per questo motivo la continuità è un bene da preservare, perché con Confindustria abbiamo già lavorato su questi obiettivi e abbiamo gli strumenti condivisi per recuperare i ritardi.” Così Melucci commenta il vertice che ha avuto con Toma.

Incontro con ENS Taranto

“L’accoglienza dei nostri amici dell’SP ENS Taranto è sempre calorosa. Con loro, durante il mandato, abbiamo costruito una collaborazione solida, introducendo servizi innovativi nella pubblica amministrazione. Abbiamo abbattuto tante barriere immateriali negli uffici comunali, rendendo più facile la richiesta di un documento o la chiusura di una pratica.
Incontrare il presidente Francesco Lingesso e il suo predecessore Raffaele Cagnazzo, parlare con loro grazie alla mediazione di Fabiana De Simone, ha consentito a me e a Fabiano Marti, già assessore e promotore dell’iniziativa, di ripercorrere quanto fatto insieme e di porre le basi per rilanciare il nostro impegno condiviso.”

Gianni Liviano incassa la fiducia

“Con Gianni Liviano abbiamo preso un impegno, davanti a tanti sostenitori e tanti colleghi amministratori: abbiamo firmato un protocollo d’intesa per la nascita di una cooperativa di comunità. È un progetto con enormi potenzialità, che rende i cittadini protagonisti di forme nuove di socialità. È quel che abbiamo iniziato a fare, spingendo sulla partecipazione, ed è quel che continueremo a fare usando questi strumenti innovativi.” Queste le parole a margine dell’incontro al quale ha chiaramente preso parte anche Melucci.

LEGGI ANCHE – Rinaldo Melucci pone l’accento su altre realtà tarantine