LEPORANO – Buone notizie per la zona della marina e per il centro abitato della città tarantina. Saranno sostituiti i vecchi impianti d’illuminazione.

Stanno per iniziare gli interventi di riqualificazione della litoranea con opere infrastrutturali.

Roberto Ariani, ingegnere e dirigente dell’area tecnica, ha proposto al commissario prefettizio, Mario Volpe, l’installazione di nuovi punti luce a led nella zona della marina.

Per questo tipo di intervento sono stati impegnati 12 mila euro di fondi comunali, per sostituire l’impianto vecchio con i nuovi punti luce in via Demani, alla Baia d’Argento.

Questo sarà solo il primo degli interventi previsti che hanno l’obiettivo di migliorare la pubblica illuminazione, con un impegno di spesa di 70 mila euro, che interesserà l’area situata nei pressi della Chiesa Madonna delle Grazie fino in via Saturo.

In tutto saranno installati 24 pali con rispettivi punti luce a led di ultima tecnologia, per un’estensione di 800 metri. 

Questo è un luogo molto frequentato nel periodo estivo e sono molti i fedeli, sia turisti che cittadini, che seguono le funzioni religiose.

Fino al 2021, sono stati individuati i siti in cui intervenire, con una precisa previsione di spesa”.

La riqualificazione del centro abitato consisterà nell’eliminazione delle linee elettriche aree, obsolete e antiestetiche e nell’installazione di impianti sotterranei.

Ci sarà un enorme risparmio energetico e quindi un minore dispendio economico da parte dell’amministrazione comunale che utilizzando le luci a led, potrà regolarle a seconda delle esigenze.