Taranto. 300 posti di lavoro a rischio al Teleperformance. Volantinaggio al Paolo VI

Per venire incontro ai lavoratori con contratto di lavoro in scadenza a fine mese di settembre, oggi si svolge il volantinaggio del NIDIL CGIL di Taranto.

0
426
Taranto. 300 posti di lavoro a rischio al Teleperformance. Volantinaggio al Paolo VI
fonte web: wikipedia di Diana Varisova

Daniele Simon, segretario del NIDIL CGIL di Taranto, lo aveva preannunciato che oggi si sarebbe manifestato a favore della situazione incerta di questi lavoratori.

Ci sono già una sessantina di lavoratori in scadenza che stanno per essere sostituiti da altro personale attinto dai corsi di formazione di Teleperformance.

Diventa così una situazione insostenibile, in quanto i lavoratori non possono avere la certezza di una continuità lavorativa. I contratti a tempo determinato impediscono di poter fare progetti per il futuro.

Ecco perché oggi 25 settembre con un volantinaggio, NIDIL CGIL di Taranto vuole mettere evidenza la condizione critica di molte famiglie che a fine settembre si ritroveranno senza lavoro.

Simon spiega che questo è il primo impatto negativo del Decreto voluto dal Ministro Di Maio. I 300 di Teleperformance sono solo una piccola parte dei novecentomila lavoratori che, secondo quanto ha pubblicato Il Sole 24 Ore, potrebbero trovarsi senza un rinnovo di contratto.

Si attende, pertanto, che anche il Governo faccia la sua parte. Intanto il 27 settembre si terrà l’assemblea.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui