Taranto. Emissioni di sostanze inquinanti dalla raffineria ENI e Borraccino ha avvisato il Dipartimento Ambiente

Oggi, si è propagato nell'aria un nauseante odore di zolfo che è arrivato dalla raffineria ENI fino ai comuni limitrofi di Taranto.

0
497
Taranto. Emissioni di sostanze inquinanti dalla raffineria ENI e Borraccino ha avvisato il Dipartimento Ambiente
foto di repertorio di Tarabiscuite

A causa del black auto elettrico dovuto al maltempo di questi giorni, si è verificata la diffusione di un odore acre di gas per via dell’accensione delle torce a camino della raffineria ENI.

Mino Borraccino in una nota sottolinea la gravità della situazione che va ad alterare l’equilibrio ambientale. Inoltre, è venuto a conoscenza di sversamenti in Mar Grande di idrocarburi provenienti probabilmente dalla raffineria.

“Ho informato dell’accaduto, con una pec la Direttrice del Dipartimento Ambiente della Regione Puglia ed inviato al Presidente della Commissione regionale Ambiente, Vizzino, apposita richiesta di audizione urgente oltre che della medesima dottoressa Barbara Valenzano, anche dei rappresentanti dell’ARPA Puglia per riferire sull’accaduto e approfondire così la vicenda.

Occorre accertare nella maniera più assoluta le conseguenze sulla salute pubblica di questi accadimenti e lavorare, affinchè si mettano in atto procedure più efficaci per evitare che si possano ripetere altri episodi come quello di oggi”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui