Taranto. I Sindacati preoccupati per l’azienda Trasporti

La denuncia arriva dal segretario territoriale Fit Cisl, Vito Squicciarini poiché non arriva il pagamento degli stipendi ai dipendenti dell'Azienda dei Trasporti, ma il rischio più grosso è quello di non poter provvedere nemmeno all'approvvigionamento del gasolio.

Taranto. I Sindacati preoccupati per l'azienda Trasporti

Si rischia il blocco del servizio trasporti cittadino poiché l’azienda Ctp di Taranto sta avendo problemi economici.

Nei comunicati aziendali si legge:
“La situazione venutasi a creare nell’azienda Ctp di Taranto risulta alquanto inverosimile a causa di beghe politiche e di occupazione di scranni che vanno a totale discapito dei lavoratori che riceveranno lo stipendio relativo a maggio con ritardo”.

La denuncia arriva dal segretario territoriale Fit Cisl, Vito Squicciarini poiché i dipendente dell’Azienda Trasporti stanno vedendo un ritardo nel pagamento degli stipendi.

Oltre al fatto che i dipendenti hanno delle scadenze da rispettare per mutui, affitti e prestiti personali, nel caso in cui la difficoltà economica dell’Azienda dovesse continuare, c’è il rischio di fermo del servizio.
I mezzi hanno bisogno di essere riforniti di gasolio.