Taranto. Iniziative per rilanciare il settore mitilicolo. Occorre bonificare

Occorre un piano per il rilancio della mitilicoltura che vede la cozza tarantina come prodotto da salvaguardare. Per la città di Taranto è una delle eccellenze del territorio di cui andare fieri.

0
456
Taranto

La candidata per il centrodestra alla Camera nel collegio uninominale Puglia 10, Stefania Fornaro propone un piano di bonifica per rivalutare i prodotti del mare del territorio tarantino.

Ha incontrato i responsabili del settore per discutere le problematiche ambientali che riguardano i danni economici degli ultimi anni.

Per rilanciare il settore mitilicolo, che è il fiore all’occhiello del nostro territorio, occorre un’opera di bonifica delle acque circostanti il territorio.

Si risolverebbe così il problema dell’inquinamento industriale e si permetterebbe  all’economia di rialzarsi.

La cozza tarantina penalizzata a causa delle acque inquinate, può diventare un marchio di qualità.

La Fornaro nel caso in cui fosse eletta, solleciterà il ministero per l’Ambiente affinché ridefinisca il perimetro dell’area Sin.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui