Taranto. Muore 45enne in ospedale e Renato Perrini solleva il caso

L'uomo deceduto al SS. Annunziata era obeso e non ha potuto fare una Tac; il Consigliere regionale sottolinea la mancanza di macchinari diagnostici.

0
504
Taranto. Muore 45enne in ospedale e Renato Perrini solleva il caso
wikipedia

L’uomo che è morto all’Ospedale SS. Annunziata di Taranto, pesava 180 chili e aveva molte patologie. Dopo il ricovero a causa di una caduta la situazione è degenerata.

Il fratello della vittima interviene sostenendo che sarebbe morto comunque viste le sue problematiche. Il fatto però che in un ospedale come quello di Taranto non ci sia una TAC è inaccettabile.

Dopo la morte di Luca Vecchione di Leporano, Il Consigliere regionale sottolinea la mancanza di macchinari diagnostici.

Renato Perrini sottolinea il fatto che a Tarantino, ma forse nell’intera regione, non esistono macchinari diagnostici come Tac e Risonanza magnetica, in grado di poter visitare un obeso.

Considerando che si tratta di un problema diffuso, la cosa è molto grave. La gente di Taranto e quella dell’intera regione Puglia, che ha bisogno di fare degli accertamenti più approfonditi è costretta a partire, sempre se la salute glielo permette.

A questo proposito è stata presentata un’interrogazione urgente al Presidente della Regione, Michele Emiliano. Allo scopo di monitorare tutte le strutture sanitarie e installare i macchinari.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui