Da oggi 7 agosto e fino a data da destinarsi, la Polizia Municipale di Taranto proclama uno stato di agitazione.

Angelo Ferrarese, USB, spiega: “Si tratta di un provvedimento all’indomani della decisione del comandante Matichecchia di introdurre la fascia oraria lavorativa per i vigili in servizio in viabilità dalle ore 18 alle ore 24.

Ancora una volta il comandante sta dimostrando disinteresse per la sicurezza dei lavoratori e ignora le disposizioni del CCNL in vigore dal 22 maggio 2018 che afferma che ogni rimodulazione del lavoro deve essere oggetto di confronto sindacale”.

L’USB rileva la situazione difficile in cui deve operare il personale. C’è carenza di personale e si fanno turni senza rispetto del contratto.

La Polizia va avanti per senso del dovere nei confronti del cittadino che ha sempre bisogno e che specie nel periodo estivo urge una maggiore vigilanza.

L’USB chiede all’Assessore alla Polizia Locale Cataldino un incontro immediato per discutere della situazione e di tutti i problemi che riguardano il personale del corpo di Polizia Municipale, che non ce la fa più.

In ultima analisi, la USB chiede all’Amministrazione comunale di portare a termine tutte le operazioni relative al bando di concorso per nuovo personale.