Taranto. Referendum Annessione di Taranto alla regione Basilicata

Gaetano Leucci, referente del Presidente del Comitato Promotore “Taranto Futura” Avvocato Nicola Russo, esprime l'importanza di firmare il referendum per l'annessione e aggregazione della provincia di Taranto alla Basilicata.

Taranto. Referendum Annessione di Taranto alla regione Basilicata

Sono molti i motivi per cui sarebbe bene firmare; il territorio potrebbe beneficiarne sotto ogni punto di vista.

La città di Taranto può trarne molte opportunità. Turismo, Sanità e poi anche l’Università, dato che è l’unica città italiana con circa 200 mila abitanti, a non averne una.

Sono circa 12mila i giovani Tarantini che sono costretti a spostarsi in altri Atenei e che dopo la laurea, rischiano di non fare ritorno nella loro città.

Con l’entrata della provincia di Taranto in Basilicata, si potrebbe creare la seconda Università, oltre quella di Potenza, unitamente al Politecnico e al Polo di Medicina.

Questa è solo una delle tante opportunità che si avrebbero se le cose resteranno così. Perché Taranto avrebbe dei vantaggi dal punto di vista economico, finanziario, turistico e commerciale.

Il treno sta passando per Noi tarantini e sta a Noi salirci sopra per non perderlo. Il futuro di Taranto è nelle nostre mani”. Sono le parole del  Maresciallo M.M. (Ris) Gaetano Leucci, referente del Presidente del Comitato Promotore “Taranto Futura” Avvocato Nicola Russo.