SAVA – Soddisfazione per il sindaco Dario Iaia che vede la città raggiungere per il secondo anno questo importante obiettivo nella raccolta differenziata. Ne beneficeranno i cittadini, le aziende e le attività commerciali.

Dopo la riduzione della tassa dei rifiuti del 7% nello scorso anno, quest’anno vi è un un’ulteriore 7% di sconto.

Questo è il risultato della lotta all’evasione ed elusione fiscale svolta dall’ amministrazione comunale e anche grazie al capillare lavoro dell’ufficio tributi.

In tutto sono stati individuati alcune centinaia di evasori che sono tenuti a sanare la loro posizione debitoria.

Soddisfatto anche il vicesindaco ed assessore all’ecologia Mirko Piccolo che si impegna a mettere in campo tutte le risorse utili per rendere il servizio di raccolta efficiente.

Il Sindaco Iaia vuole sottolineare come il comune si metta al servizio del cittadino, con l’esenzione dal pagamento della TASI, anche per la seconda abitazione, le aree fabbricabili e le attività commerciali.

Anche i servizi a domanda individuale rimarranno invariati, a partire dal costo della mensa scolastica, delle strutture sportive e dell’asilo nido comunale.