Roccaforzata. Volantinaggio contro il Sindaco reo dichiarato

Il sindaco Pastore nel settembre del 2016 era stato arrestato per aver pagato una tangente.

0
251
Roccaforzata

Il Movimento Democratico per Roccaforzata ieri ha effettuato, nel territorio, un volantinaggio per tenere sempre acceso lo scandalo che ha coinvolto il primo cittadino Vincenzo Pastore.

Aveva pagato una tangente a un Ufficiale della Marina Militare per truccare un appalto.
Per questo motivo ha scontato sei mesi di carcere.

Principalmente per una questione morale, sono state chieste le sue dimissioni, ma i cittadini non sono stati ascoltati e anche i consiglieri della maggioranza hanno risposto che si presume l’innocenza fino al terzo grado di giudizio.

Ci si aspettava che il Sindaco desse le sue dimissioni, ma questo non è accaduto. Dopo questo ennesimo volantinaggio, ci auguriamo che si passi una mano nella coscienza e si ritiri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui