Asintomatici in Puglia, ipotesi di Lopalco

Aumento del numero degli asintomatici in Puglia che sono almeno il 90% dei casi rispetto al totale dei contagiati

0
268
LOPALCO

In Puglia cresce il numero di asintomatici. L’epidemiologo a capo della Task Force regionale Pierluigi Lopalco ha detto che il virus sta iniziando a circolare tra i giovani che sono quasi tutti senza dei sintomi. La percentuale è del 90%. Nelle ultime settimane, questo fenomeno è cambiato soprattutto per coloro che non avvertono sintomi. Il professore dell’università di Pisa che coordina la task force pugliese, sostiene che in questo momento il virus sta iniziando a diffondersi tra i ragazzi che sono i primi ad aver abbracciato normalmente la vita di tutti i giorni dopo l’emergenza Coronavirus.

L’aumento del numero degli asintomatici

L’aumento del numero degli asintomatici in Puglia, sta preoccupando non poco. In realtà, questa è l’ipotesi messa in campo dall’epidemiologo Pierluigi Lopalco, non ha ancora un riscontro di tipo medico certo ma poiché si tratta di uno degli esperti del Coronavirus, non c’è motivo di non crederci. La notizia positiva è che negli ultimi cinque giorni, la regione del tacco d’Italia ha fatto registrare un solo caso, ovvero quello della provincia di Foggia di qualche giorno fa. Intanto, si è preoccupati perché la movida in Puglia sta iniziando a prendere piede in maniera molto forte. Se è vero che ci sarà un ritorno del virus, allora bisogna mantenere alta l’attenzione.

La preoccupazione per l’aumento dei contagi

Resta ancora alta la preoccupazione per l’aumento del contagio e gli asintomatici in Puglia. Se è vero che nelle ultime settimane vi sono stati pochissimi casi, c’è da dire però che lo stesso epidemiologo Pierluigi Lopalco si era detto preoccupato. Non aveva, infatti escluso l’ipotesi che ci fosse un aumento dei casi nella metà di giugno. Il virus sta circolando in maniera un po’ più subdola, secondo l’esperto si deve continuare a mantenere la massima attenzione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui