Coronavirus: a Carosino 11 persone in quarantena

Erano nello stesso aereo dove viaggiava il 33enne di Torricella

0
620
Coronavirus

CAROSINO – 11 persone sono in quarantena per il Coronavirus a Carosino.

Il motivo? Viaggiavano nello stesso aereo dove si trovava il 33enne di Torricella che è poi risultato positivo al virus. In questo momento, si tratta di una quarantena fiduciaria: queste persone sono in quarantena a casa e sono senza alcun sintomo.

Per 14 giorni, però, non potranno uscire di casa. Il sindaco di Carosino Di Cillo ha dichiarato che: “(…) i concittadini sottoposti e permanenza domiciliare stanno bene e sono monitorati attivamente almeno due volte al giorno da parte del personale dell’Asl competente. Tuttavia, invito tutti al rispetto delle regole già imposte a livello nazionale”.

Quindi, a Carosino non ci sono casi di contagio. Infatti, queste misure sono state adottate contro il Coronavirus a scopo preventivo in tutta Italia. Un commento è arrivato anche dal sindaco di Torricella, che ha spiegato che non ci sono casi di Coronavirus in paese.

Infatti, le due persone che hanno contratto il virus ovvero la moglie e il fratello della persona contagiata, sono anche loro in quarantena per 14 giorni e non presentano particolari sintomi.

Nel frattempo in Puglia, nel foggiano, sono scoppiati altri due casi. Anche per queste due persone è stato sottoposto il protocollo e quindi sono in isolamento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui