Covid a Martina Franca, ecco come va il contagio contaminati

Ecco come va il contagio da Covid a Martina Franca, a rendere nota la situazione è il sindaco Franco Ancona.

0
96
coronavirus

La situazione del contagio da Covid-19 a Martina Franca è sotto controllo. A rendere noti i dati è il sindaco Franco Ancona, che sta comunque aspettando i dati ufficiali che vengono inviati quotidianamente Comune per Comune. Secondo quanto emerge dalla situazione che si presenta a tuttora nella cittadina pugliese tutto è monitorato e il paese è costantemente sotto attenzione visto che fa da crocevia di tre province. Infatti, Martina Franca si trova nel cuore della Valle d’Itria e rappresenta quindi uno dei territorio più importanti dell’arco ionico, da controllare proprio per evitare che il contagio si propaghi ulteriormente.

Covid a Martina Franca, il contagio sotto controllo

Dai dati forniti dal sindaco i contagi da Covid-19 a Martina Franca ad oggi sono tre. Il sindaco ha spiegato che i dati aggiornati al 23 marzo 2020 rivelano anche il numero di persone che si trovano in quarantena. In tutto sono 57 persone, dei quali 35 sono cittadini asintomatici che hanno fatto rientro dalle zone a rischio, 2 hanno invece sintomi e provengono sempre dalle aree a rischio, mentre 20 sono gli asintomatici che sono stati a stretto contatto con casi accertati positivi al covid-19.

Il sindaco fornisce i dati ai cittadini

Il sindaco Franco Ancora ha proseguito nel suo annuncio per tenere tutti informati sul contagio da Covid-19 a Martina Franca. Il primo cittadino della cittadina pugliese ha infatti riferito che dai dati forniti è stato possibile rilevare che per 50 persone è terminato l’isolamento fiduciario. Invece, per le sette persone rimaste l’isolamento fiduciario scade come segue: il 26 marzo per una persona, il 27 marzo per quattro persone, il 28 marzo per un’altra persona e il 2 aprile per l’ultimo dei sette concittadini. Il sindaco ha ricordato che è stato chiesto alle Asl di Taranto di far pervenire dati in tempo reale così da tenere informati tutti i cittadini.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui