I sindacati chiedono alla Regione tempi certi per le assunzioni nel comparto sanitario

I sindacati chiedono nuovamente una verifica dell'accordo per le assunzioni nel settore sanità nella Regione Puglia, firmato ormai nel lontano 2016.

0
98

TARANTO – I sindacati della regione Puglia, compresi quelli della provincia di Taranto, hanno chiesto nuovamente una verifica in merito all’accordo per assumere più personale all’interno degli ospedali e delle strutture sanitarie pugliesi.

Infatti, è nota la carenza di personale che potrebbe portare ad esempio, alla chiusura del punto nascite di Castellaneta. Nella sanità pugliese è necessario lavorare per abbattere le liste d’attesa, non far chiudere i reparti e risolvere le problematiche legate alla mancanza di personale.

In ambito sanitario sarà possibile assumere all’incirca 1000 medici, 2500 operatori socio sanitari e 1000 infermieri.

L’offerta sanitaria ha bisogno di questo personale in più per riuscire a curare e assistere al meglio i pazienti.

I sindacati dunque chiedono dei tempi certi, e il direttore del dipartimento della Salute, Vito Montanaro ha spiegato che: sono tra gli obbiettivi da dover raggiungere entro la fine del mandato in regione.