Massafra non è più covid free: 5 positivi

Attraverso un video il sindaco Quarto ha informato che a Massafra si registrano nuove positività: una riconducibile al focolaio di Villa Genusia e quattro sono persone contagiate da soggetti già considerati positivi e sottoposte al tampone però non residenti nel nostro territorio

0
62
Taranto: primo caso di coronavirus

MASSAFRA – Torna ad aggiornare i cittadini il sindaco di Massafra avvocato Fabrizio Quarto in merito all’emergenza Covid-19. Il primo cittadino informa di nuove positività a Massafra attraverso un videomessaggio postato sulla pagina Facebook istituzionale del comune.

«In questi giorni – esordisce Quarto – abbiamo preso in esame i report che ci vengono trasmessi dalla prefettura per gli aggiornamenti Covid e abbiamo continuamente assunto informazioni direttamente dalla direzione sanitaria. Ad oggi – entra nel vivo – la situazione di Massafra che ci tengo a rappresentare con puntualità come ho fatto in passato vede cinque casi di persone positive. Per fortuna nessuna di queste è in una situazione di pericolo.

Di queste cinque persone – approfondisce Quarto – una è un caso di positività riconducibile al focolaio di “Villa Genusia”. Altre quattro sono invece persone contagiate da soggetti già considerati positivi e sottoposte al tampone però non residenti nel nostro territorio.

Quindi – riepiloga – a Massafra abbiamo cinque casi e per fortuna nessuno di questi è in condizioni di pericolo.

Il focolaio di “Villa Genusia” ha anche riguardato delle persone di Massafra che sono ospiti da diversi mesi della struttura e pertanto non vengono annoverate negli elenchi riferibili al nostro territorio, alla nostra città. A tutti questi soggetti va ovviamente il nostro augurio di pronta guarigione e con la direzione sanitaria abbiamo certezza che si sta procedendo a numerosi tamponi di verifica dei congiunti. Per questo in questo periodo – informa – sono esponenzialmente aumentati i tamponi effettuati nella struttura sanitaria e ciò dovrebbe essere garanzia di un maggiore controllo del nostro territorio.»

Aggiornamento Covid-19 sindaco Fabrizio Quarto.16 settembre 2020

Gepostet von Comune di Massafra am Mittwoch, 16. September 2020

Da Quarto anche una precisazione, un invito alla responsabilità: «Tuttavia ci tengo a precisare che in questa fase, l’ho già detto più volte, deve salire in cattedra l’auto responsabilità. Dobbiamo imparare a convivere con questo virus fino a quando questa vicenda, speriamo quanto prima, non si esaurisca. Convivere significa indossare la mascherina ovviamente secondo le norme di legge e sempre nei luoghi e negli uffici pubblici (supermercati, uffici postali eccetera) ma anche negli orari previsti dalle norme di legge quindi dalle 18 di sera per tutto il periodo serale che è il periodo in cui ci possono essere i maggiori contatti. E qui l’invito è soprattutto ai ragazzi di evitare di assembrarsi durante le ore serali e mantenere la distanza di sicurezza.»

Nell’intervento del sindaco non è mancato un passaggio sull’importanza dell’app Immuni: « C’è un altro invito che rivolgo molto semplice: scaricare l’app Immuni. È un gesto semplicissimo, basta andare su Playstore. È un’operazione molto semplice che può dare frutti soltanto se molta gente scarica quest’app. Ad oggi purtroppo su tutto il territorio nazionale il numero di persone che l’ha scaricata è circa il 10% della popolazione. Con ciò quest’app non è efficace per cui sicuramente ci sarà la sensibilizzazione della popolazione come è già in corso a scaricare quest’app. Può essere davvero utile perché ci consente di avere un messaggio direttamente sul nostro cellulare nell’ipotesi in cui siamo venuti in contatto per più quindici minuti con una persona positiva. Per cui l’invito da ultimo è quello di scaricare l’app Immuni.»

«Aggiorneremo quanto prima – assicura Quarto nel congedarsi – se vi saranno novità sulla vicenda Covid a Massafra.»

Mariella Eloisia Orlando

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui