Moscati: indagine su infezione batterio

Ecco cosa è successo all'ospedale Tarantino

Polmonite da legionella. Colpito 47enne tarantino
Ospedale Moscatii di Statte-Taranto

TARANTO Moscati: parte un’indagine su alcuni pazienti CoVid deceduti. Infatti, sarebbe emersa un’infezione batterica che non ha a che fare con il virus.

A dirlo sono i Pubblici Ministeri. Infatti, i Nas hanno sequestrato 3 cartelle cliniche di 3 pazienti, ai quali è stato riscontrato un batterio chiamato Klebsiella.

Quindi, ora la Procura vuole capire come i pazienti sono entrati in contatto con questo batterio. Nel frattempo, arrivano buone notizie da Castellaneta, dove la moglie di un oncologo sarebbe guarita dal virus.

Infatti, l’uomo si era contagiato e, purtroppo, aveva diffuso il virus in casa. La vicenda del Moscati porta a riflettere sui Presidi Territoriali di Assistenza.

Da qui la denuncia di Marco Galante del M5S. “(…)i CPT, Centri Polifunzionali Territoriali, non sono mai stati attivati e solo lo scorso dicembre è stata approvata la riconversione dell’ospedale di Grottaglie in PTA e PPA”.

Così ha spiegato Galante.