Al SS Annunziata un intervento di rimozione tumore da record: i dettagli

Al SS Annunziata di Taranto, un team del reparto di Urologia guidato dal dottor Francesco Saverio Grossi, ha effettuato un intervento record di rimozione del tumore.

rimozione tumore

TARANTO – Intervento importante al SS Annunziata di Taranto, dove è avvenuta la rimozione tumore del rene tramite la tecnica della crioablazione laparoscopica (LRC) su una paziente di 61 anni. A effettuare l’operazione ci ha pensato un team di Urologia guidato dal dottor Francesco Saverio Grossi. L’intervento è riuscito e la paziente è in buone condizioni di salute. Il tumore coinvolgeva entrambi i reni della donna.

Come si è svolto l’intervento al SS Annunziata

L’intervento sul primo rene è stato effettuato tramite chirurgia tradizionale, mentre nella seconda fase si è utilizzata la tecnica della LRC, che si traduce nel congelamento della massa tumorale prima dell’intervento di rimozione, senza intaccare i vasi sanguigni attorno. Ovviamente il beneficio di questo intervento consiste nel fatto che risulta meno invasivo rispetto a quello tradizionale e anche i tempi di recupero del paziente risultano più sostenibili e brevi.

Il direttore generale di Asl Taranto Stefano Rossi ha affermato che “la sanità tarantina si conferma punto di riferimento per la popolazione del territorio. L’offerta sanitaria uro-oncologica crea le condizioni per prendere in carico i pazienti ed evitare loro un viaggio della speranza”.