Home Notizie Sanità Il Servizio Sanitario Pubblico deve tornare a funzionare regolarmente: comunicato Adiconsum

Il Servizio Sanitario Pubblico deve tornare a funzionare regolarmente: comunicato Adiconsum

Adiconsum Taranto Brindisi ha diffuso un comunicato nel quale chiede il ritorno al regolare funzionamento del servizio sanitario pubblico dopo l'emergenza sanitaria.

servizio sanitario pubblico

TARANTO – L’emergenza sanitaria determinata dalla pandemia è più o meno alle spalle e il Servizio Sanitario Pubblico deve tornare a essere efficiente: questo il concetto espresso da Adiconsum Taranto Brindisi, per voce del segretario Antonio Bosco. “Con l’emergenza Covid-19 anche nel nostro territorio Taranto Brindisi sono saltati pressoché tutti i parametri del Servizio sanitario nazionale, in merito a calendari, programmazione visite mediche e ricoveri”. Insomma, attualmente è ancora impossibile prenotare per via telematica e questa situazione provoca disagi anche per le persone anziane, che non possono avvalersi nemmeno dei Cup. Inoltre “i calendari si attestano su prenotazioni a decine di mesi dopo, come per oculistica che comporta un’attesa di oltre 12 mesi, mentre per effettuare una Tac non risulta possibile prenotarsi, visto che non risultano date calendarizzabili”.

L’appello di Antonio Bosco (Adiconsum Taranto Brindisi)

Le stesse difficoltà si riscontrano anche nei laboratori convenzionati, dove le agende sono ancora chiuse. “Questa situazione e l’assenza di informazioni precise creano gravi difficoltà alle persone malate, specie ai meno ambienti e agli anziani che mancano di risorse finanziarie per curarsi, a pagamento, in strutture private”. Ora non c’è nemmeno la scusa della pandemia, che ah comunque determinato “il calo del 29% di prestazioni ambulatoriali” nella Regione secondo i dati dell’Osservatorio nazionale Screening.

Potrebbe interessarti – Taranto: confronto tra Melucci e il Presidente del 118 Mario Balzanelli

“Si torni dunque a un regime appropriato e compatibile con le necessità di salute delle persone, sia l’Asl Taranto sia Asl Brindisi rimuovano pertanto le innumerevoli inefficienze del Servizio sanitario pubblico”, è l’appello conclusivo di Bosco.

Exit mobile version