Inaugurato l’ambulatorio Smile House al Centro Ospedaliero Militare di Taranto

Nella mattinata di martedì 25 maggio è stato inaugurato l’ambulatorio multidisciplinare Smile House al Centro Ospedaliero Militare di Taranto.

smile house taranto

TARANTO – Lo scorso 22 gennaio è stato siglato l’accordo di collaborazione tra la Fondazione Operation Smile Italia Onlus e la Marina Militare e nella mattinata di martedì 25 maggio, presso il Centro Ospedaliero Militare di Taranto, è stato inaugurato l’ambulatorio multidisciplinare Smile House: qui sarà possibile effettuare diagnosi e trattare le malformazioni per le persone adulte e i bambini che vengono dal Sud.

Inaugurato lo Smile House: le dichiarazioni

All’inaugurazione erano presenti diverse personalità, tra cui il vicepresidente della Fondazione Domenico Scopelliti, l’ammiraglio di divisione Salvatore Vitiello, il presidente del Cts della Fondazione Francesco Bellia, il presidente dell’Ordine dei medici di Taranto Cosimo Nume. L’ambulatorio Smile House è stato avviato anche grazie al sostegno di Unicredit Foundation. Scopelliti ha espresso il proprio orgoglio per questa “collaborazione che sancisce innanzitutto lo storico accordo che la Fondazione Operation Smile Italia Onlus ha da oltre un decennio con la Marina Militare, ma anche perché l’apertura dell’ambulatorio Smile House di Taranto fornisce un ulteriore strumento a integrazione dell’assistenza sanitaria rivolta ai pazienti affetti da malformazioni cranio-maxillo-facciali anche in territorio pugliese, aggiungendo un’altra sede operativa alla rete assistenziale”, che ha già sedi locate in Italia, nelle città di Roma, Milano, Ancona, Cagliari e Vicenza.

Potrebbe interessarti – Ricoveri ospedali tarantino: continua il calo

“L’attivazione di un ambulatorio Smile House è una importante iniziativa che la Marina sostiene con convinzione, sia per l’alto valore umano che essa rappresenta, sia perché le attività congiunte con istituzioni e associazioni nel comparto sanitario permettono di promuovere un costante aggiornamento professionale del personale sanitario della Forza Armata”, sono state le dichiarazioni di Riccardo Guarducci, capo del Corpo Sanitario della Marina Militare.