Home Notizie Sanità A Maruggio tamponi gratis per tutti per un Capodanno sereno: l’iniziativa

A Maruggio tamponi gratis per tutti per un Capodanno sereno: l’iniziativa

Il sindaco di Maruggio Alfredo Longo ha deciso che per trascorrere un Capodanno tranquillo saranno offerti tamponi gratis per tutti. L'iniziativa.

tamponi gratis

MARUGGIO – Il sindaco di Maruggio Alfredo Longo ha deciso di promuovere una iniziativa molto interessante per far trascorrere ai suoi cittadini un Capodanno in tranquillità e serenità. Il Comune, infatti, offrirà tamponi gratis per tutti. Lo scopo è quello di tutelare la salute dei cittadini di Maruggio, ma anche far trascorrere loro un Capodanno sereno e festeggiare così senza patemi. “Il modo migliore per combattere il Covid è riuscire a prevenirlo, quindi: Tamponi Gratis per tutti!”, ha scritto il sindaco Longo sulla sua pagina Facebook.

Il messaggio del sindaco di Maruggio Alfredo Longo

“Queste sono giornate di festa in cui ognuno di noi incontra familiari e amici, si riunisce nelle case per giocare o mangiare insieme, cerca un po’ di normalità nonostante la pandemia!”, prosegue il primo cittadino. “Con l’avvento delle vaccinazioni oggi è molto più difficile riconoscere un caso di Covid conclamato perché nei vaccinati spesso si manifesta con sintomi leggerissimi. Un po’ di mal di gola e il naso chiuso potrebbe quindi non essere un semplice raffreddore! È così che, per poter passare il Capodanno in maggior sicurezza, abbiamo programmato due giornate di screening generale in collaborazione con Croce Rossa Taranto, in cui sarà fatto gratuitamente il tampone antigenico a chiunque volesse farlo”. Le date sono quelle di martedì 28 e mercoledì 29 dicembre, il luogo è il Palasport Mennea di Maruggio, l’orario si ripartisce in due fasce, quella mattutina (9-13) e quella pomeridiana (14-16). “Siamo pronti a fare fino a 1000 tamponi a tutti i Maruggesi che si presenteranno! Sii responsabile, al minimo sintomo vieni a fare il tampone, è un piccolissimo gesto che può fare una grandissima differenza!”.

Exit mobile version