Home Notizie Sanità Taranto, emergenza sangue, l’ASL invita a donare

Taranto, emergenza sangue, l’ASL invita a donare

L’Asl di Taranto invita a donare per via dell’emergenza sangue, le scorte sono poche

emergenza sangue

E’ di nuovo emergenza sangue a Taranto, il calo delle scorte ematiche e esigenza in crescita ha costretto l’Asl a lanciare l’allarme e ad invitare la gente a donare. Ogni giorno purtroppo sono tante le persone che hanno bisogno di sangue, e oltre ai casi di emergenza per interventi chirurgici e incidenti, il sangue serve anche a coloro che fanno la dialisi, ai trapiantati, ai talassemici e a tantissimi pazienti che non possono farne a meno. Poiché non è possibile riprodurlo artificialmente, la sua disponibilità dipende dalla gente solidale che fanno le donazioni grazie alla loro generosità. Il dr. Emilio Serlenga ha sottolineato come donare il sangue sia un gesto altruistico molto importante.

E’ allarme per l’emergenza sangue a Taranto

Il dottore ha anche sottolineato che donare il sangue non è pericoloso e che è garantita la massima sicurezza al donatore durante il prelievo. In questo periodo in cui si fa sentire l’emergenza sangue è dunque fondamentale donare, e i cittadini possono stare tranquilli perché i centri trasfusionali sono luoghi sicuri, sono ambienti controllati e vi sono operatori sanitari qualificati e competenti. Chiunque vuole donare può quindi farlo senza alcun timore e può compiere quel gesto di generosità nei confronti dell’altro che può essere decisivo per salvare tante vite. Il dottore ha anche ribadito che nei centri trasfusionali non c’è alcun rischio di contrarre il Covid-19.

Tutti possono donare

Le persone che possono donare sono quelle comprese tra i 18 e 65 anni, devono pesare almeno 50 chili e devono godere di un buono stato di salute. I donatori non devono aver preso medicinali antinfiammatori negli ultimi 7 giorni, o antistaminici e antibiotici nelle ultime due settimane. I donatori che sono lavoratori dipendenti possono astenersi dal lavoro per tutta la giornata senza perdere la retribuzione. Chi vuole donare può mettersi in contatto con l’associazione o la struttura di riferimento per prenotare la donazione ed evitare l’attesa. Coloro che vogliono donare possono chiamare il numero verde CUP 800 252236 da rete fissa, o da cellulare lo 099 7786444. Basta digitare il tasto 4 per parlare con un operatore che prenoterà la donazione.

Exit mobile version