Taranto: nuovo macchinario di Tomoterapia Elicoidale al Moscati

Un nuovo macchinario per la Tomoterapia di tipo Elicoidale RADIXACT X9 è stato installato al Moscati di Taranto.

0
115
Tomoterapia Elicoidale RADIXACT X9

TARANTO – All’ospedale Moscati di Taranto attivato presso il reparto di Radioterapia Oncologica il nuovo apparecchio per la Tomoterapia Elicoidale RADIXACT X9. Questo nuovo apparecchio ad alta tecnologia è il terzo sul territorio nazionale, dopo quello installato a Torino e a Brescia.

Il macchinario è pensato per trattare ogni tipologia di neoplasia o tumore, e consente di modellare in modo ottimale la dose delle radiazioni. La tomoterapia di tipo elicoidale è una delle tipologie di macchinari con il quale è possibile effettuare il trattamento di radioterapia.

La nuova macchina presenta anche un sistema innovativo di imaging TC integrato che permette di controllare che il paziente sia posizionato correttamente, e si escludono gli organi critici dal volume bersaglio, permettendo la ripianificazione del trattamento in base all’anatomia del paziente.

La possibilità di un miglior risparmio dei tessuti consente di fare ricorso a trattamenti ipofrazionati, garantendo maggiore sicurezza al paziente. Questo ridurrà dunque i disagi per coloro che si sottopongono al trattamento, che dovrà presentarsi meno volte per il trattamento.

Inoltre, con questo sarà possibile trattare fino al 20% di pazienti in più. Il direttore dell’ASL di Taranto, Stefano Rossi ha affermato: è davvero un successo importante per Taranto, questo nuovo macchinario è uno strumento evoluto, che adegua i servizi radioterapici alle esigenze degli utenti. Rendendo il lavoro con i pazienti più efficiente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui