Taranto: volontari del 118 sono allo stremo delle forze

I volontari del 118 che ogni giorno lavorano con le associazioni che operano in servizio per l'ASL di Taranto sono allo stremo, con turni anche di 16 ore al giorno.

Volontari 118 di Taranto sono allo stremo

TARANTO – Tiziana Ronsisvalle della Funzione Pubblica della CGIL afferma che i volontari del 118 sono allo stremo delle forze, si è passati da turni di 7 ore a turni che oscillano tra le 15 e 16 ore di servizio.

Inoltre, bisogna considerare che i protocolli d’intervento di sicurezza non sono in linea con gli standard nazionali previsti nel caso di una pandemia.

Queste sono le denunce che giungono dal sindacato e da 400 tra soccorritori e autisti che lavorano presso le 11 associazioni di volontariato che svolgono il loro servizio per la ASL di Taranto.

Loro rispondono a ben 300 chiamate giornaliere che arrivano al 118 di Taranto, arrivando allo stremo insieme ai medici e agli infermieri che operano a bordo dei mezzi.

Per affrontare questi problemi ci sarà un incontro tra i lavoratori in servizio e la FP Cgil mercoledì 18 novembre alle 10:30, in modalità digitale, come richiesto dalle prescrizioni del DPCM.