Terapie intensive occupate in Puglia: il punto di Agenas

Agenas informa sulle terapie intensive occupate attualmente in Puglia, dato fondamentale anche per stabilire il colore che prenderà la Regione da lunedì.

terapie intensive puglia

Il punto sulle terapie intensive occupate in Puglia è anche l’occasione per avere un quadro più chiaro e completo su ciò che sta accadendo in Puglia sotto l’aspetto sanitario, anche in vista del possibile cambiamento di fascia a partire da lunedì 1° marzo. Nella Regione risale il numero di ricoveri per Covid: a riportare i numeri aggiornati ci ha pensato l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali.

Terapie intensive: posti occupati in Puglia, dati Agenas

L’Agenas informa che il 29% dei posti in terapia intensiva è occupato da pazienti Covid (la media in Italia è del 24%). La soglia critica, però, è fissata al 30%, quindi la situazione risulta molto delicata, visto che i dati sono aggiornati a giovedì 25 febbraio. Leggermente migliore il dato sull’occupazione dei posti letto di area medica (che riguarda malattie infettive e pneumologia) con un tasso di occupazione pari al 35% (la soglia critica, qui, è del 40%).