Home Notizie Sanità Soglia critica di occupazione nelle terapie intensive superata: Puglia in zona gialla

Soglia critica di occupazione nelle terapie intensive superata: Puglia in zona gialla

La Puglia è ancora in bilico tra zona bianca e zona gialla, ma anche il terzo indicatore (la soglia di occupazione delle terapie intensive) è stato superato.

terapie intensive puglia

Il terzo indicatore che stabilisce il passaggio di colore delle Regioni, mutandole dal bianco al giallo, è stato superato in Puglia: si parla della soglia critica di occupazione dei posti letto nelle terapie intensive. Il limite fissato al 10% è stato infatti superato nella serata di giovedì 13 gennaio varcando l’11%. Sopra di 3 punti percentuali anche nei reparti ospedalieri Covid: laddove il limite è fissato al 15%, la soglia di occupazione in Puglia è al 18%.

Puglia zona gialla dal 17 gennaio?

Sono questi i dati Agenas che riportano lo sforamento del terzo indicatore che determina il passaggio di una Regione in zona gialla. Gli altri due (il tasso di incidenza per 100 mila abitanti superiore a 150 e il tasso di occupazione dei posti letto nei reparti Covid degli ospedali) sono stati infatti già superati. A partire da lunedì 17 gennaio, dunque, la Puglia potrebbe diventare già zona gialla.

Exit mobile version