Home Notizie Sanità Vaccinato contro il Covid? Ecco cosa puoi fare (e da quando)

Vaccinato contro il Covid? Ecco cosa puoi fare (e da quando)

Se sei stato vaccinato contro il Covid e hai ricevuto tutte le dosi, cosa puoi fare di diverso rispetto a prima? Da quando? E a cosa devi stare attento?

vaccinato contro covid

Sei stato vaccinato contro il Covid, ha ricevuto tutte le dosi e ora ti starai chiedendo: bene, cosa posso fare adesso di diverso rispetto a prima? A cosa devo prestare ancora attenzione? A fornire una risposta a queste legittime questioni ci ha pensato il Centers for Disease Control and Prevention negli Stati Uniti, dove la campagna vaccinale sta procedendo a ritmo spedito: il CDC ha dunque deciso di pubblicare un documento contenente le direttive e le linee guida su come comportarsi dopo aver ricevuto il vaccino (entrambe le dosi) e da quando.

Vaccino anti-Covid negli USA: il punto

Attualmente negli Stati Uniti circa il 25% degli americani ha ricevuto almeno una dose del vaccino. Tuttavia non è ancora noto se la diffusione del contagio può provenire anche da una persona già vaccinata. Quel che sembra ovvio è che i vaccinati contro il Covid dovranno comunque continuare a rispettare gli attuali protocolli di sicurezza e rispettare le misure finora adottate, come l’utilizzo della mascherina e il distanziamento interpersonale, nonché evitare assembramenti.

Vaccinato contro il Covid? Ecco cosa puoi fare (negli Stati Uniti)

Tuttavia, un elemento che viene messo in risalto dal documento è il seguente: due persone entrambe vaccinate contro il Covid da almeno 15 giorni potrebbero stare in una stessa stanza e parlarsi senza il bisogno di indossare una mascherina, né tantomeno rispettare il distanziamento. L’incontro nella stessa casa può avvenire anche tra le persone vaccinate e le categorie a basso rischio (un esempio può essere l’incontro tra nonni e nipoti). Ciò che invece non si può fare (ancora) è viaggiare liberamente: come spiega la direttrice del CDC Rochelle Walensky, si devono ancora attendere i risultati sugli effetti dell’immunità. Una volta recepiti, le linee guida potranno essere aggiornate in tal senso, ma ciò potrà avvenire solo quando crescerà il numero di persone immunizzate. Altro aspetto da sottolineare è il seguente: se si dovessero presentare i sintomi del Covid-19, anche se già vaccinati, è raccomandato fare il test.

Bisogna aspettare due settimane dall’ultima dose di vaccino

La cosa sostanziale che emerge dal documento è che è necessario attendere due settimane dalla somministrazione della seconda e ultima dose (per Pfizer e Moderna, mentre il Johnson&Johnson consta di una sola dose). Entro questi quindici giorni si dovrà proseguire nelle abitudini e nei comportamenti adottati fino a oggi, come se non si fosse ancora fatto il vaccino. Occorre lasciare lasso di tempo necessario, insomma, affinché il vaccino faccia completamente effetto.

Vaccinato, ma pur sempre prudente

Gli esperti raccomandano comunque di tenere, almeno per i primi tempi, gli stessi comportamenti adottati finora, non solo per valutare gli effetti dell’immunità, ma anche per avere maggiore cautela e prudenza nei confronti del rischio varianti.

Linee guida differenziate per gli altri Paesi?

Infine va precisato che il documento del CDC non è universale, ma si riferisce solo ed esclusivamente agli Stati Uniti. È plausibile che anche gli altri Paesi redigano proprie linee guida ufficiali, con divergenze e somiglianze con il testo USA, in base a quello che dicono gli esperti.

Exit mobile version