Vaccino anti-Covid: quanto toccherà ad avvocati e magistrati

Molto presto toccherà anche ad avvocati e magistrati sottoporsi al vaccino anti-Covid: c’è anche una data, stabilita dalla Regione. Il calendario aggiornato.

vaccino coronavirus

Anche avvocati e magistrati sono profili prioritari per quanto riguarda la somministrazione del vaccino anti-Covid, dopo operatori sanitari, over 80 e personale della scuola. Per questo motivo il calendario delle vaccinazioni stabilito dalla Regione proseguirà in questo modo, permettendo di vaccinare giudici e avvocati a partire da metà marzo. Il comparto della giustizia, infatti, è stato considerato come un servizio pubblico essenziale e quindi tra le categorie prioritarie per la somministrazione dei vaccini.

Calendario vaccini: giudici a marzo, avvocati ad aprile

In base al numero dei vaccini da somministrare, il piano di vaccinazione per questa categoria dovrebbe concludersi in circa una settimana. Per queste figure professionali il vaccino sarà AstraZeneca, a patto che si abbia meno di 65 anni. Agli over 65 saranno somministrati altri tipi di vaccini. Il vaccino riguarderà i magistrati professionali e onorari e il personale amministrativo che opera nei distretti di Corte d’appello di Bari e Lecce. Per quanto riguarda gli avvocati, infine, si dovrebbe iniziare nel mese di aprile.