Home Notizie Sanità Vaccino da medici di base: somministrazioni al via

Vaccino da medici di base: somministrazioni al via

Il vaccino potrà essere somministrato anche dai medici di base: infatti è stato siglato l’accordo tra i medici di medicina generale e la Regione Puglia.

La somministrazione del vaccino potrà essere effettuata anche dai medici di base: è stata infatti siglata l’intesa tra i medici di medicina generale, rappresentati dal Sindacato medici italiani, e la Regione Puglia. I medici di basa potranno dunque somministrare il vaccino agli over 80 in condizione di disabilità o fragilità. L’annuncio ufficiale è stato dato dal segretario regionale del Smi, Francesco Pazienza. Le somministrazioni dai medici di medicina generale partiranno il prossimo lunedì 15 marzo.

Vaccino per over 80 disabili e fragili: somministrazioni

Per quanto riguarda gli over 80 disabili, le vaccinazioni saranno effettuate a domicilio. La categoria di pazienti più vulnerabili, invece, si sottoporrà alla vaccinazione presso le strutture Asl e gli ambulatori. Per loro l’inizio scatterà verso la fine di marzo o, al più tardi, a inizio aprile.

Non contattare il medico

Per quanto riguarda le convocazioni, queste ultime saranno effettuate dagli stessi medici di base, che chiameranno i propri pazienti. L’appello di Fimmg Puglia, rappresentato dal segretario Donato Monopoli, è di non contattare il proprio medico, per evitare perdite di tempo, tempo che “in questo momento è particolarmente prezioso”. Sarà quindi il medico a contattare il paziente in base ai criteri di priorità stabiliti a livello nazionale.

Exit mobile version