Vaccino: la Puglia è tra le regioni italiane che hanno vaccinato di più

Nel rapporto tra dosi di vaccino consegnate e dosi somministrate la Puglia è tra le regioni più virtuose in tutta Italia: ecco i numeri aggiornati sul sito del governo.

vaccino reithera

La Puglia è una delle Regioni italiane più virtuose nella somministrazione delle dosi di vaccino anti-Covid. Stando agli ultimi dati aggiornati, infatti, la Puglia è la terza regione in Italia ad aver somministrato più dosi, avendo superato di recente anche le Marche. La prima regione in assoluto è invece il Veneto, con un rapporto del 92,2% tra dosi consegnate e dosi somministrate. Segue la Liguria con il 91,6% e subito dopo la Puglia con il 91,4%, avendo somministrato 1.611.871 delle 1.763.955 consegnate. Fuori dal “podio” le Marche (91,3%) e la Lombardia (91%).

Vaccino in Puglia: i dati per fasce d’età

L’assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco ha affermato che la copertura vaccinale nella Regione con almeno una dose di vaccino (dati alle 17 del 9 maggio) si attesta al 29,1%, ovvero a un valore sopra la media nazionale del 26,8%. Entrando più nello specifico, la categoria degli over 80 è stata vaccinata per il 90,2% della fascia (la media nazionale è dell’88,3%), mentre nella fascia di età 70-79 anni la percentuale è dell’80% (in Italia è il 71,6%). Sopra la media nazionale anche il dato relativo alla vaccinazione dei 60-69enni (47% contro il 44,9%).