Hotspot Taranto: c’è anche un caso di variante Delta tra i 26 positivi

Tra i 26 casi positivi riscontrati nell'hotspot di Taranto figura anche un caso di variante Delta. Quali sono le ultime notizie sulla situazione.

variante delta

TARANTO – Tra i 26 casi positivi riscontrati nell’hotspot di Taranto è stato individuato anche 1 caso di variante Delta. Il segretario generale Fsp Polizia Valter Mazzetti ha comunicato che dei 26 soggetti positivi, “19 sono stati trasferiti in una struttura appositamente individuata, che sarà affidata al controllo delle forze di polizia. Adesso sarà necessario uno screening su tutti i colleghi impiegati nei servizi di ordine pubblico e controllo del territorio perché, in un modo o nell’altro, possono essere venuti in contatto con i migranti, specialmente nel momento in cui alcuni di loro si sono allontanati dall’hotspot”.

Hotspot di Taranto: situazione difficile

Mazzetti prosegue dichiarando che sarà un’estate interminabile, e auspicando l’adozione di “contromisure straordinarie, anche per non vanificare tutti gli sforzi compiuti fin qui contro la pandemia”.

A parlare è stato anche il segretario provinciale di Fsp Taranto, Rocco Caliandro, che ha voluto denunciare le gravi carenze strutturali dell’edificio, a partire da una “recinzione da pollaio, alla cui inadeguatezza sopperisce ogni giorno il personale con perimetrazioni umane sotto il sole a più di 40 gradi, in questi giorni”.