TARANTO: La Guardia Costiera ed i Carabinieri hanno portato a termine una lunga operazione durante la quale è stato individuato lungo il tratto di costa della marina di Castellaneta un noto ristorante, denominato “Il Pirata”, realizzato abusivamente su pubblico demanio marittimo.

Erano state realizzate opere di vario genere per esempio strutture in muratura, in legno con basamento in muratura, pavimentate, gradinate in muratura, impianti idrici interrati nelle dune, vasche di decantazione fognarie, generatori a gasolio.

Dopo essersi accertati della totale assenza di autorizzazioni demaniali ed edilizi i militari hanno posto i sigilli sequestrano tutta l’area interessata con denuncia nei confronti del proprietario per ipotesi di reato quali occupazione demaniale abusiva, violazione delle norme edilizie, paesaggistiche ed ambientali, deturpamento di bellezze naturali.