Disagio abitativo: arrivano 17 milioni di euro dalla Regione

Per risolvere il problema dei cittadini che non riescono a trovare casa, arriva una risposta dalla Regione Puglia.

0
54
disagio abitativo a Taranto

TARANTO – La Regione Puglia ha annunciato un fondo per il disagio abitativo a Taranto.

In tutto il territorio regionale si parla di 38 progetti. Oltre a ridurre il disagio per chi cerca un’abitazione e non riesce a trovarla per motivi economici, la Regione ha finanziato anche i progetti per l’efficientamento energetico.

Nell’ambito dell’iniziativa regionale, per Taranto ci saranno 17 milioni di euro. L’obiettivo è di dare a persone che vivono il disagio abitativo la possibilità di fare i lavori per mettere in sicurezza le abitazioni. In più, si offre un tetto a chi non rientra nel circuito del mercato immobiliare.

“Esprimo profonda soddisfazione dunque per l’operato della Giunta e per il risultato importante che questi fondi significheranno per Taranto” spiega Mino Borraccino, assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia.

Borraccino ha collaborato con Michele Emiliano e l’assessore alle Politiche abitative regionali Pisicchio per dare il via a questi progetti.

Per Taranto, questo denaro, che non dovrà essere restituito alla Regione, significa avere la possibilità di risolvere le vertenze e di far scorrere le liste di attesa per il riconoscimento degli alloggi popolari.

Ora, compito del Comune di Taranto sarà gestire i fondi e destinarli ai diversi progetti, per raggiungere gli obiettivi previsti dal piano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui