Housing sociale a Taranto: si parte con l’intesa

Un nuovo protocollo d'intesa vincola il Comune e l'associazione per il sociale.

0
65
Taranto. Casartigiani contro ogni forma di illegalit
fonte web: wikimedia commons di Livioandronico2013

TARANTO Housing sociale a Taranto: il protocollo d’intesa tra Comune e associazione Abfo è stato firmato lo scorso 6 dicembre.

Come funziona questo progetto? L’Abfo incontrerà persone che hanno bisogno di una casa, ma che hanno difficoltà economiche o sono senzatetto. In più, l’associazione fornirà a tutte queste persone un housing sociale in una struttura.

La struttura può ospitare fino a 10 persone e offre diversi servizi gratuiti come:

  • accoglienza all’ingresso;
  • check up medico;
  • supporto psicologico;
  • consulenza legale;
  • orientamento per offrire una seconda possibilità lavorativa.

Compito del Comune sarà dirigere queste persone al centro che si trova in via Lago di Montepulciano 1, mentre l’associazione si occuperà di aiutare queste persone senza costi per il Comune.

“L’Assessorato, infatti, secondo le direttive del Sindaco Melucci si adopera per aiutare i singoli e le famiglie in difficoltà orientandole alla ricerca di abitazioni” spiega l’assessore Ficocelli, mentre l’associazione si occupa del fabbisogno sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui