Intesa raggiunta fra Poste e Regione Puglia, ecco le novità

E’ stata raggiunta un’intesa fra Poste e regione per l’anticipo cassa integrazione. E’ stato sottoscritto un protocollo per aiutare i cittadini che stanno attraversando questo difficile momento.

0
107
poste italiane
Riconoscimento editoriale: Pagina Ufficiale Facebook di Poste Italiane

E’ stata raggiunta un’intesa fra Poste e regione per l’anticipo cassa integrazione. E’ stato sottoscritto un protocollo per aiutare i cittadini che stanno attraversando questo difficile momento. Questo protocollo permetterà a tutti i clienti pugliesi che hanno lo stipendio accreditato su carta prepagata Postepay Evolution o su conto corrente BancoPosta di poter accedere alla cassa integrazione anticipata. Stando a quanto reso noto dalla nota stampa l’intento era quello di sostenere i lavoratori pugliesi visto le problematiche che stanno affrontando a causa dell’emergenza sanitaria.

Come fare per godere dell’anticipo cassa integrazione

Per ottenere l’anticipo cassa integrazione è sufficiente che l’azienda presenti la domanda all’Inps per beneficiare degli ammortizzatori sociali. Inoltre, l’azienda deve scegliere il pagamento diretto che l’Inps deve fare al dipendente. In questo modo i cittadini che hanno una carta prepagata Postepay Evolution oppure un conto corrente presso Poste Italiane e hanno lì l’accredito possono ricevere l’anticipo della cassa integrazione. In questo modo è più veloce la procedura e non c’è bisogno che a corrispondere le somme sia l’Inps.

Poste e regione: Un protocollo che va incontro ai lavoratori pugliesi

Quindi la decisione concordata fra regione e poste viene incontro in maniera egregia ai lavoratori. Il beneficio dell’anticipo è molto significativo e risolve anche le problematiche che stanno affrontando anche molte aziende. Infatti, poiché sono a corto di liquidità vista la chiusura forzata dei mesi trascorsi non possono erogare questo anticipo e al loro posto ci penseranno Poste Italiane. Michele Emiliano ha ringraziato l’ente per aver sottoscritto questo protocollo. Le famiglie pugliesi quindi potranno affrontare meglio questo periodo incerto causato dall’emergenza. E finalmente potranno far fronte ai loro problemi con maggiore serenità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui