Home Notizie Sociale Sociale: sostegno delle fragilità con Asl

Sociale: sostegno delle fragilità con Asl

Il Comune di Taranto ha avviato un nuovo protocollo d'intesa con l'Asl per il sostegno delle fragilità

sociale
Riconoscimento editoriale: pagina Facebook Ecosistema Taranto

TARANTO – Il Comune di Taranto è l’Asl Taranto ha avviato una serie di attività per l’iniziativa sociale che si svolgerà nella Villa Peripato per sostenere le fragilità.

Le iniziative partiranno martedì prossimo e si tratterà di attività di riabilitative che sono state programmate dal reparto di Neuropsichiatria Infantile e dell’adolescenza dell’Asl di Taranto.

Quindi, questi ragazzi potranno usufruire degli spazi verdi pubblici adeguati e avere delle attività che gli permetteranno di uscire dalla propria condizione di fragilità.

A seguire tutto sarà la dottoressa Anna Cristina Dellarosa, che è già direttrice della struttura complessa di Neuropsichiatria infantile e adolescenziale.

Dal lato del Comune di Taranto, il referente è l’assessore al patrimonio Francesca Viggiano. Infatti, l’assessore, insieme alla dottoressa Ilaria Cinieri, ha effettuato un sopralluogo nella Villa Peripato per capire quali sono le attività che saranno realizzate e ovviamente quelli sono gli obiettivi che queste attività devono avere per creare un vero e proprio percorso formativo per questi ragazzi e bambini.

In particolare, gli obiettivi saranno volti a migliorare:

  • la memoria,
  • l’attenzione,
  • l’immaginazione,
  • la socialità,
  • l’integrazione,
  • la creatività,
  • le capacità di linguaggio,
  • le funzioni esecutive di questi ragazzi che purtroppo soffrono di disturbi mentali fin dall’infanzia.

Il progetto è successivo a quello “Spazio verde in città” che, durante l’emergenza sanitaria, ha dato una risposta a bambini e adolescenti che purtroppo avevano problematiche neuropsichiatriche o di autismo.

Exit mobile version