Taranto: la giunta approva l’educazione alla bellezza

La giunta approva un nuovo programma per l'educazione dei cittadini alla bellezza al fine di rendere Taranto più bella.

90milioni per riqualificare il centro storico di Taranto
Palazzo di città Taranto. Riconoscimento Editoriale: Livioandronico2013 / Wikipedia.org

TARANTO – La giunta approva: l’Educazione alla bellezza, cooperazione e azioni finalizzate a valorizzare e prendersi cura degli spazi recuperati e decoro urbano. Questo nuovo progetto induce l’amministrazione di Taranto a individuare nuovi siti da allestire con fiori e piante. L’assessora Annalisa Adamo afferma: si punta alla cultura dell’ambiente e alla spontanea azione volontaria che s’opera nei settori sempre più numerosi della vita cittadina.

L’amministrazione Melucci vuole coinvolgere i cittadini per renderla protagonista del rinnovamento di Taranto. Questo progetto vede l’individuazione di nuovi punti da allestire. Così si procederà prima con l’installazione delle fioriere, e con l’espianto degli alberi e degli arbusti secchi e di conseguenza con la loro sostituzione.

In alcune zone, si potrà procedere, se necessario, anche alla sostituzione di eventuali panchine e giochi per i bambini. Una novità è costituita dall’allestimento dello spartitraffico in zone periferiche che non sono frequentate dai pedoni con varie piante che sono idonee anche ad attrarre le api, specie protetta, e favorire la loro prolificazione per riequilibrare al meglio l’intero eco-sistema.