Taranto: nasce la nuova Centrale Operativa Sociale

Il nuovo piano sociale permetterà di monitorare il territorio e sostenere i cittadini che si trovano in difficoltà a causa di eventi atmosferici estremi.

Centrale operativa sociale Taranto

TARANTO – A Taranto è nata la Centrale Operativa Sociale un servizio per i cittadini contro i disagi causati dal clima. Una riunione in videoconferenza ha definito l’organizzazione di questa nuova centrale e di un Piano d’Intervento per le Emergenze Climatiche.

Hanno preso parte alla riunione gli assessori Cataldino e Ficocelli, il Comandante della Polizia Locale Michele Matichecchia e anche i rappresentanti dell’Afbo, Associazione benefica Fulvio Occhinegro, la Croce Rossa Italia di Taranto, Pronto Intervento Sociale e la Noi & Voi Onlus.

L’amministrazione Melucci ha intenzione di promuovere un programma coordinato e complessivo di vari interventi al fine di aiutare specialmente le fasce più deboli, che a causa delle avversità climatiche possono trovarsi in una condizione psicologica e materiale di abbandono e isolamento.

La nuova centrale operativa svolgerà in quest’ambito una funzione di coordinamento e regia con il Centro Operativo Comunale della Polizia Locale, mettendo in rete le risorse previste dal piano.

L’assessore Cataldino ha affermato che: gli operatori oltre a monitorare in modo costante il territorio interverranno a sostegno anche di tutti quei cittadini che in caso di freddo estremo, ad esempio, si trovano in difficoltà, e ai quali saranno fornite coperte, bevande calde e altri generi di conforto.