CASTELLANETA – E’ Cislaghi il primo classificato alla Race Cross Apulia, una delle ultra maratone più lunghe del mondo. Nessun traguardo da tagliare, ma una statua da toccare: quella di Rodolfo Valentino. Un totale di 287 km, che attraversa quattro province e 25 città pugliesi. 34, invece i podisti in totale, tra cui anche persone che provenivano da diverse regioni d’Italia, nonché dalla Moldavia e dalla Finlandia.

Totalmente benefico lo scopo della corsa, che aveva come obiettivo quello di raccogliere fondi da donare in beneficenza a favore di Facing Africa, un’organizzazione inglese che si occupa di bambini malati di Noma. Si tratta di un progetto ambizioso, che ha lo scopo anche di valorizzare il territorio.