Corim Città di Taranto deve rifarsi contro il Molfetta
Fonte web: pagina fb Corim Città di Taranto.

TARANTO – Le espulsioni e le assenze per infortunio hanno visto una Corim Città di Taranto in crisi che ha determinato le sconfitte di queste ultime settimane.

L’atleta Desireè Schiavoni riconosce che non stanno vivendo un bel momento, ma bisogna stringere i denti e andare avanti.

Prossimo incontro con il Molfetta e bisogna giocare con la grinta giusta per vincere.

“Ora bisogna lottare, il gruppo c’è ed è forte” afferma la giovane atleta. Così facendo i risultati arriveranno.

Desireè afferma che quando è approdata in questa squadra con la voglia di imparare e crescere, ha scoperto un mister che si fa in quattro facendo sentire sempre la sua presenza. E’ una spalla su cui contare sia professionalmente che umanamente.

La squadra si sta allenando in prossimità dell’incontro contro il Molfetta che si terrà allo stadio Bellevue, la prossima domenica. Sa che si tratta di atleti molto preparati e che sarà molto difficile riuscire a portare 3 punti a casa. Se ci sarà lo spirito giusto, questo sarà possibile.