Diritti Tv calcio 2021-2022: Dazn, Sky e Amazon, costi e partite

Nei giorni scorsi si è giocata una partita importante per i diritti tv del calcio. Ecco una piccola panoramica sui costi e sulla ripartizione dei match.

diritti tv calcio

Nei giorni scorsi si è giocato un match importante, quello della trasmissione dei diritti tv calcio: dalla Serie A alla Serie B, passando per la Champions League. L’esito, per nulla scontato, ha visto un grande vincitore: per i più distratti il suo nome è Dazn, che di fatto ha acquistato tutti i diritti di trasmissione delle partite del campionato di Serie A. Non è roba da poco, perché quanto appena detto significa che a partire dalla prossima stagione Sky non trasmetterà più la Serie A. Per gli abbonati, ma anche per chi ogni tanto vedeva le partite da un amico o da un parente, è certamente un duro colpo, ma un cambiamento da accettare.

Diritti tv Serie A: costi Dazn

Al momento non c’è ancora un listino ufficiale: attualmente un abbonamento a Dazn costa quasi 10 euro al mese. Gli abbonati possono vedere oggi 3 partite di Serie A, la Serie B, le partite della Liga spagnola e il campionato francese. Dal prossimo anno le partite di Serie A trasmesse saranno tutte, ovvero ben 10. Dalle prime voci di corridoio che trapelano, sembra dunque che l’abbonamento triplicherà a partire dal prossimo anno: tra 30 e 35 euro al mese per aggiudicarsi la diretta live streaming delle partite di Serie A. Visto che non c’è ancora nulla di certo, è ancora in forse l’ipotesi di micro-abbonamenti o micro-pagamenti, magari per vedere un match singolo o una serie di partite.

Diritti tv Champions League 2021-2022: chi la trasmette

Discorso diverso per la Champions League e per le altre competizioni europee. Lo staff di Sky Sport, infatti, non se ne andrà in pensione anticipatamente: prima di tutto seguirà l’Europeo 2021, dopodiché toccherà alla Champions League, all’Europa League e alla nuova Europa Conference League. La Champions League sarà trasmessa anche su Mediaset e Amazon. Si tratta di 121 partite (la stagione totale), di cui 17 in chiaro su Mediaset e 104 a pagamento. Il costo dell’abbonamento dovrebbe aggirarsi attorno ai 7,99 euro per iscriversi alla piattaforma Mediaset Play Infinity, che debutterà ad aprile.

E Amazon?

Anche Amazon si è intromessa nella gara dei diritti tv, aggiudicandosi la trasmissione live delle 16 migliori partite della Champions League del mercoledì sera. Inoltre trasmetterà anche la Supercoppa UEFA per le prossime 3 stagioni. Non ci sono ancora grandi novità sul prezzo, ma è difficile pensare che il colosso di Jeff Bezos si fermerà al prezzo di abbonamento per diventare utenti Prime (36 euro all’anno), visto che nel prezzo sono già inclusi Amazon Prime Video e Amazon Prime Music e molti altri servizi ancora. Probabile invece la formulazione di un pacchetto apposito.

Diritti tv 2021-2022 calcio: riepilogo costi

Dunque, riepilogando con una serie di costi che non sono ancora ufficiali ma che risentono delle ultime indiscrezioni, chi volesse vedere tutto il calcio nazionale e internazionale dovrà sborsare una cifra annua considerevole:

  • Dazn: 30-35 euro al mese (Serie A), ovvero 360-420 euro all’anno;
  • Sky: 13 euro mensili (Champions League, Europa League, Europa Conference League, forse qualche partita di Serie A in caso di accordo con Dazn), ovvero 156 euro all’anno (minimo);
  • Mediaset Play Infinity: 7,99 euro al mese, oppure 69 euro annui;
  • Amazon Prime Video: da 36 euro all’anno (minimo).

Il minimo da pagare per vedere tutto ammonterebbe a circa 620 euro all’anno. È ovvio che, in caso di mancanza di offerte e prezzi calmierati, in molti dovranno fare delle scelte.