TARANTO – Le decisioni del Giudice Sportivo secondo Galigani, per quanto riguarda la gara giocata da Taranto contro il Picerno e durante la quale si sono verificati atti di violenza, sono sconvolgenti e lasciano perplessi.

Negli spogliatoi dopo il primo tempo dell’incontro è avvenuto qualcosa di molto grave, la Jonica ha subito delle lesioni e tutto questo non è stato punito, si tratta di diversi atti di leggerezza che sporcano il mondo del calcio e dello sport in generale.

Durante l’intervallo si è creato un clima di violenza che ha stravolto il senso della competizione causando ovviamente un calo di potenziale nella squadra tarantina. Solo per questo il team avrebbe meritato una vittoria a tavolino ed invece nemmeno a seguire sembra intravedersi ombra di giustizia.